Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Ciao, sono Giuseppe Moriello, Memory Coach esperto nell’uso della più potente tecnica di memoria al mondo, il Palazzo della Memoria.

Con il Palazzo della Memoria puoi ricordare più informazioni del professore e portare a casa un 30 dopo l’altro.

Pensa che grazie al Palazzo della Memoria inserito all’interno di un vero Metodo Universitario (il metodo OCME), in 13 mesi ho portato a casa 14 esami e ho conquistato la corona d’alloro in Giurisprudenza prima di quanto sperassi)!

Schermata 2018 05 01 alle 17.00.34 compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

È tutto vero, lo giuro

Ma prima di spiegarti come funziona e come può cambiare per sempre la tua vita grazie al palazzo, sfatiamo subito un falso mito che ti sta impedendo di ottenere i risultati che desideri all’università.

Il “leggi e ripeti” NON è un metodo di studio, e se non utilizzi subito
il Palazzo della Memoria la tua Memoria si consumerà irreversibilmente!

19403465 l compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

io che volevo l’ovetto kinder

Eh sì, proprio lui, il famoso “metodo” del leggi e ripeti che ti insegnano da quando hai 6 anni e piangi perché vuoi tornare a casa da mamma invece che stare seduto in classe.

Quante volte ti sei sentito dire: “Leggete questa poesia e imparatela a memoria, e poi domani vi interrogo!”

Magari quando l’hai sentita per la prima volta ti sei innamorato di quella poesia, ed eri contento che la maestra te l’avesse fatta scoprire. 

Ma poi, a furia di ripetere e ripetere e ripetere ti ha stancato e ti è venuta la nausea, e tutto l’amore che provavi ha lasciato il posto alla frustrazione di non ricordare, di avere continui vuoti di memoria.

A scuola in qualche modo potevi cavartela, le pagine da studiare non erano troppe e quindi ripetendo e ripetendo fino allo sfinimento un buon voto riuscivi anche a strapparlo. 

Ma all’università la situazione non è affatto cambiata, anzi è peggiorata drasticamente. 

I libri sono quadruplicati, sia in numero che in spessore, e ricordare migliaia di informazioni è diventato quasi impossibile.

46062516 l compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

E così ti sei ritrovato a studiare per dei mesi lo stesso libro scritto in bianco e nero e pure di merda, e arrivare a fine giornata con la costante sensazione di non aver combinato niente.

E con buone probabilità hai rinunciato a dare uno o più esami dopo aver studiato così tanto che il tuo culo aveva preso la forma della sedia e ti sei sentito frustrato perché la strategia dello “studia di più” non aveva funzionato.

Tu avevi studiato di più, porca miseria ti eri barricato in camera per studiare di più e l’avevi fatto, MA NON È MAI BASTATO, non riuscivi ad essere soddisfatto dei tuoi risultati.

Eppure non riuscivi a spiegarti perché puntualmente arrivato all’esame l’80% di quello che avevi studiato ti sembrava vago e labile, che poteva sparire dai tuoi ricordi da un momento all’altro.

La verità è che sei terrorizzato dall’immagine del professore che ti guarda, scuote la testa e ti dice: “Come non ricorda questo argomento?! È assurdo! Torni la prossima volta per piacere!”, e quindi piuttosto che farti umiliare preferisci rimandare l’esame al prossimo appello.

Ti ripeti: “La prossima volta studierò di più”, ma non ci credi nemmeno tu.

La verità è che se studi male, studiare di più ti serve solo a studiare ancora più male!

Quando ho iniziato a “studiare come studiare” e ho scoperto che la Tecnica di Memoria più potente al mondo era stata inventata migliaia di anni fa in Grecia, ho capito che dovevo fare qualcosa.

E così ho iniziato a ricercare e ad applicare delle vere strategie d’apprendimento, e ho imparato come usare il Palazzo della Memoria per preparare i miei esami universitari, e dopo l’ho insegnato a migliaia di studenti in tutta Italia, che ora preparano i loro esami senza ansia e con voti alti.

Leggi qui sotto la testimonianza di una nostra studentessa di successo che usa il Palazzo della Memoria per i suoi esami:

Schermata 2018 03 29 alle 20.02.56 - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Sai cosa significa preparare un esame in 3 e 10 giorni?

Significa dire addio alle giornate intere buttate sui libri e addio all’ansia per l’esame.

Significa poterti dedicare alle tue passioni e ai tuoi hobby perché hai tantissimo tempo da dedicare a te, alla tua cultura personale e alle relazioni in generale.

Alcuni dei nostri studenti parlano proprio di sensazione di onnipotenza, come questo studente, Marco:

Schermata 2018 03 29 alle 20.01.21 - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Arrivati a questo punto penso che sei abbastanza curioso di sapere come funziona il Palazzo della Memoria e come applicarlo ai tuoi libroni da 1000000 pagine per preparare gli Esami n 1\4 del tempo, vero??
calamita emoticon scimmietta non sento monkey i do not listening - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria


Se la tua scimmietta ha detto di “Sìììììì”, allora mettiti comodo e goditi il viaggio alla scoperta del Palazzo della Memoria! 

 

Nella Grecia del 500 a.c il DJ Simonide scopre il Palazzo della Memoria

Simonide di Ceo compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Simonide il bello

Devi sapere che quando nella Grecia del 500 a.c facevano i festini, invece dei DJ chiamavano i poeti. 

Il nostro Simonide di Ceo era un bravissimo Dj…eehmm scusa poeta del 500, e fu invitato a casa di Scopa, un signorotto di quell’epoca, per intrattenere con le sue canzo…eeehm poesie gli invitati al festi…alla cena :D!

A una certa Scopa si incazza con Simo e gli dice: “oh ma ste poesie fanno proprio schifo”, e Simo fa: “Vabbè ja, allora me ne vado fuori”.

Mentre esce tutto scazzato, il soffitto della casa di Scopa crolla (chiaramente costruito da un bravo architetto del tempo) e spazza via tutti i poveri ospiti tranne il nostro Simonide, che per botta di culo aveva deciso di uscire fuori.

Simo dice: “vabbè pure se questo mi ha cacciato mo’ cerco i corpi dei tizi tra le macerie”.
Il problema è che gli invitati erano diventati irriconoscibili, e i poveri cari non avrebbero mai riavuto il corpo dei loro parenti se non fosse stato per il nostro Simonide. 

Simonide aveva notato che era in grado di ricordare la posizione degli ospiti in base a come erano disposti a tavola, e quindi poteva ricostruire le loro identità solo partendo da questo dato, il che era strabiliante!

I parenti ringraziano il buon Simo per essere riuscito a ricostruire le identità dei partecipanti, e per la prima volta si sente parlare di Palazzo della Memoria.

 

Bello, quindi mi stai dicendo che il Palazzo della Memoria serve a ricordare le informazioni partendo dai luoghi e dalle immagini a noi familiari?

Esatto.

Simonide ha avuto un’intuizione pazzesca, ovvero quella di associare a una determinata immagine (ossia gli ospiti del banchetto) a un luogo (le sedie su cui erano seduti a tavola) per ricordare le informazioni.

E la cosa pazzesca è che non doveva sforzarsi per farlo, ma gli veniva naturale ricordare tutto!

Gli bastava muoversi mentalmente all’interno della stanza per ricordare esattamente dove erano seduti i conviviali, senza doversi sforzare.

Mind Palace e1476290442341 300x200 compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Sherlock e la sua memoria spaziale

Questo perché Simonide senza saperlo utilizzava la parte più forte della sua memoria, ovvero quella spaziale (la stessa che utilizza Sherlock nella seria “Sherlock”).

Pensaci un attimo: ricordi come sono messi i mobili all’interno della tua sala da pranzo?
E in quella del tuo amico che non vedi da 10 anni?
E com’è fatta la camera di quell’hotel in cui sei stato tanto tempo fa in vacanza?
Ricordi dove sono messi i cibi nel supermercato in cui vai a fare la spesa tutti i giorni?

13709595 l compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Immagine carina e coccolosa a caso

Ecco, come vedi sei in grado di ricordare senza sforzo tutti i dati spaziali, anche datati nel tempo.

E il Palazzo della Memoria si basa sullo stesso principio, ovvero quello di associare a determinate informazioni dei tuoi esami brutte e difficili delle immagini carine e coccolose, e posizionarle all’interno di luoghi definiti per non dimenticarle più (tranquillo, vediamo tutto dopo) 🙂

Ti ricorda qualcosa?

Immagino di no, perché tu per ricordare tutte le informazioni dei tuoi esami devi fare uno sforzo pazzesco, come il motore della macchina quando la facciamo ripartire in terza invece che in prima.

Devi prendere le informazioni, ripeterle a pappagallo e premerle con tutta la forza che hai nella tua memoria a lungo termine, e violentarla così per tutti gli anni della scuola dell’obbligo, del liceo, della tirennale, della specialistica e alcune volte anche del dottorato.
Per arrivare a dimenticare TUTTO solo qualche giorno dopo aver fatto l’esame!

Invece con il Palazzo della Memoria puoi ricordare le informazioni che vuoi PER SEMPRE, e memorizzare non sarà più quella cosa brutta e noiosa che devi fare, ma un’attività divertente e che non vedrai l’ora di fare! 

Non mi credi? Leggi qui:

Schermata 2018 03 29 alle 20.02.06 - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

3 regole per usare il Palazzo della Memoria
per studiare in 7 Giorni i tuoi libroni brutti e cattivi

Palazzo della Memoria 1° REGOLA: Trasformare ogni informazione da ricordare in un’immagine calda e coccolosa 

Facciamo un esempio.
Mettiamo che tu voglia ricordare i 4 tessuti del corpo umano, ossia:

– Tessuto epiteliale
– Tessuto connettivo
– Tessuto muscolare
– Tessuto nervoso

35068988 l compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di MemoriaCome prima cosa dovrai immaginare per ogni termine un’immagine (non serve creare un’immagine per tessuto, che possiamo dare per scontato).

Ad esempio a me per epiteliale viene in mente la pelle (che è appunto costituita di tessuto epiteliale) e utilizzerò pelle per indicare tessuto epiteliale.

Tu prendi la prima che ti viene in mente, non preoccuparti se l’immagine è diversa dalla parola, il cervello è un organo pazzesco ed è in grado di ricordare cose straordinarie, anche se pensi che non sia così (provare per credere).

Per connettivo mi viene in mente un un modem wifi, per connettere il computer alla rete internet.

Per muscolare banalmente mi viene in mente un muscolo, l’immagine classica del muscolo tutto rosso sgargiante.

Per nervoso fai tu, sperimenta, e se dovessi avere dubbi ti lascio qui sotto un video che ho fatto un po’ di tempo fa per il nostro canale Youtube (se non sei iscritto ti stai perdendo un mucchio di contenuti di altissimo valore, quindi iscriviti qui >> Youtube Metodo Universitario)

 

Palazzo della Memoria 2° REGOLA: Collegare le immagini tra di loro tramite delle storielle

Ricapitoliamo le immagini che abbiamo scelto per i 4 tessuti:

– Tessuto epiteliale ➡ pelle
– Tessuto connettivo ➡ modem wifi
– Tessuto muscolare ➡ muscolo quadricipite
– Tessuto nervoso ➡ chissà che hai scelto 🤔

Bene, il prossimo passo è quello di unire queste immagini tra di loro tramite delle storielle.

So che che stai pensando:

“Ma come faccio a ricordare tantissime informazioni con delle storielle?! Mi hanno sempre detto che l’esame è una cosa seria!!”

Se lo stai pensando fammi due favori:

1. Leggi fino in fondo questo articolo
2. Leggi qui sotto:

Schermata 2018 03 29 alle 20.00.05 - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Come vedi si può fare, Valentina è solo una delle migliaia di studenti che applicano il Palazzo della Memoria ai loro esami e hanno risultati stratosferici!

Ora tornando a noi, per ricordare in sequenza “pelle”, “modem wifi” e muscolo quadricipite” posso immaginare questa scena. 

C’è la mia pelle tutta cadente e raggrinzita, come quella di un vecchio, che ingloba il modem wifi che manda tante radiazioni cattive, e dopo un po’ di tempo lo espelle sotto forma di muscolo quadricipite, di un colore rosso sgargiante. 

Lo so che ti sembra strano, ma penso che questa immagine non te la dimenticherai facilmente

41289346 l 300x200 - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

Questa è una tecnica che quello che io chiamo gli “psico-corsi di memoria” cercando di venderti per strada a un tot al chilo, e che se usate da sole sono completamente inutili per preparare un esame universitario.

 

“Ma allora cos’è che fa la differenza? Cos’è che distingue un vero Metodo di Studio Universitario da qualsiasi altro corso di memoria?”

La regola numero 3!

Palazzo della Memoria 3° REGOLA: Posizionare le immagini nel tuo Palazzo della Memoria

Quello che ti insegnano in qualsiasi corso di memoria è di trasformare le informazioni in immagini belle e divertenti, e poi legarle insieme con una storiella che ti ricordi. 

Sì, bello, è quello che ti ho appena insegnato, peccato che le storielle da sole non bastano!

Come te le ricordi migliaia e migliaia di storielle buttate a caso nella tua memoria senza un sistema ordinato che ti permette di tenerle sempre catalogate e di richiamarle alla memoria al momento dell’esame?

Il Palazzo della Memoria è l’unico strumento al mondo che ti permette di fare questa operazione senza creare storie inutili che poi non ti ricordi.

Il principio base è quello di POSIZIONARE le storie che hai inventato in dei luoghi precisi (che chiamiamo LOCUS), come il frigo della tua cucina o l’altalena del parco davanti casa, e poi allenarti a richiamare le informazioni per verificare che ti ricordi tutto (ho fatto questa diretta un po’ di tempo fa in cui ti spiego come fare a richiamare le informazioni per esporle da 30 al prof). 

 

 

Schermata 2018 05 01 alle 21.48.10 compressor - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di MemoriaIl tutto deve ovviamente essere inserito in una strategia di studio precisa e scientifica, che io e Andrea abbiamo condensato nei 7 manuali di Esami in 7 Giorni, in particolare nel manuale “30 E LODE CON IL PALAZZO DELLA MEMORIA”.

 

ESAMI IN 7 GIORNI - Palazzo della Memoria, come prendere 30 grazie a questa Tecnica di Memoria

In questo articolo ti ho dato le basi che ti servono per costruire il tuo primo Palazzo della Memoria e ricordare più cose del professore all’esame, poi se ti va di diventare un vero mago della memoria puoi iniziare da www.esamiin7giorni.it

Spero che questo articolo ti sia stato utile e che inizierai ad utilizzare il Palazzo della Memoria per riempire di 30 il tuo libretto in tempi record! 

Un bacione, Giuseppe Moriello

Memory Coach, 3° classificato ai campionati di memoria italiani 2015, co-autore di Metodo Universitario, fondatore di giurisprudenzafacile.it, fondatore di palazzodellamemoria.it, co- autore del libro “La Bibbia dello Studente di Successo“.

comments

Leave a Reply